approcci innovativi e terapie personalizzate

Psicofarmacologia
a Cagliari

In alcune dimensioni psicopatologiche, comprese o meno nelle classiche diagnosi psichiatriche categoriali, il trattamento psicofarmacologico può risultare estremamente utile, soprattutto in fase acuta. 

Il ruolo degli psicofarmaci nel trattamento dei disturbi psichiatrici

L'importanza dell'approccio integrato nel percorso di guarigione

Spesso quadri maggiori di alterazione psichica rendono indispensabile e non sostituibile l’utilizzo degli psicofarmaci, sempre attentamente prescritti secondo le più recenti e solide evidenze scientifiche.

Tale realtà ha però creato una generale tendenza a considerare i farmaci come la risposta unica e immediata al disagio psichico. Bisogna invece considerare che nessun trattamento farmacologico, anche quando imprescindibile, potrà vantare di una soddisfacente efficacia a lungo termine se non si interviene anche sull’esistenza in toto del paziente, perlomeno in termini di psicoeducazione (alimentazione, attività fisica, rispetto dei ritmi circadiani, aspetti relazionali).

Occorre aggiungere che spesso, dimenticando di guardare oltre ai sintomi specifici che compongono le diagnosi psichiatriche formali, si rischia di “patologizzare” ed “etichettare” come disturbo quadri di disagio esistenziale riconducibili ad alterazioni dell’equilibrio psicofisico (corpo-mente-spirito) e a disregolazioni del rapporto dell’individuo con l’ambiente esterno. In questi casi i farmaci potrebbero non essere l’unica opzione di cura percorribile. In ogni situazione sarà comunque indispensabile un lavoro che renda il paziente parte attiva nel percorso di guarigione, andando ad agire sui pilastri già menzionati in precedenza (alimentazione, attività fisica, equilibrio interiore ed equilibrio con l’ambiente esterno).

Come i farmaci fitoterapici possono supportare un approccio integrato

Fitoterapia e salute mentale: un'alternativa naturale agli psicofarmaci

Per concludere un accenno relativo al trattamento fitoterapico. La fitoterapia è la scienza medica che si occupa dell’utilizzo delle piante medicinali e dei loro derivati, per prevenire/trattare le patologie (farmaci fitoterapici) o per migliorare il benessere psico-fisico (integratori). Utilizzando principi attivi di comprovata efficacia, non è da confondersi con l’omeopatia, una filosofia di cura basata sul “principio di similitudine”, attualmente non supportata da solide evidenze scientifiche.

I farmaci fitoterapici, mostrando efficacia terapeutica (valida, anche se quasi mai paragonabile a quelle degli psicofarmaci classici nei disturbi psichiatrici maggiori), possono causare anche alcuni effetti collaterali. Quest’ultimi risultano però nettamente minori e trattandosi di sostanze naturali il profilo di tollerabilità appare migliore. Ecco quindi che, in casi di lievi-moderate alterazione patologiche, possono diventare un validissimo supporto all’approccio di cura integrato.